Pasta con Pesto Pantesco

Cassata

Bacio Pantesco

Capperi

Passito

Cerca

Check-in:

Check-out:

Adulti:

Bambini:

Cosa Mangiare a Pantelleria

Prodotti tipici da non perdere assolutamente

La gastronomia pantesca e’ ricca delle tradizioni dei diversi popoli che hanno dominato l’isola nel corso della sua storia: il pesce alla griglia, al forno o in deliziose zuppe; gli spaghetti coi ricci, con le patelle o al sugo di microci; il cous cous di pesce e verdure.

Una terra generosa che ci dona i capperi e lo zibibbo noti e apprezzati gia’ nell’antichita’ e anche nella Bibbia. I Capperi trovano spazio in molte ricette alle quali aggiungono un gusto tradizionale e inconfondibile, tra cui l’insalata pantesca, spesso accompagnata con il formaggio locale, la tumma. Le produzioni tipiche del luogo hanno consentito in passato un certo benessere, grazie agli scambi commerciali. Il cappero e’ un arbusto tipico della flora mediterranea, con bellissimi fiori bianchi e rosa con riflessi violacei; i suoi boccioli vengono utilizzati in varie pietanze della cucina pantesca. Lo zibibbo e’ l’uva da cui si ricava il vino passito, ricco di aromi e sentori unici, protagonista delle tavole pantesche.

Il migliore modo per apprezzare queste delizie e’ la visita delle aziende agricole e delle cantine: permette di scoprire le varie ricette che danno vita ai prodotti tipici del luogo, come il pate’ di capperi, i pomodori secchi, l’elisir d’uva e le marmellate, ma anche i vini, il moscato e il passito.